Si chiama LuciDuci Organic Label ed è un nuovo brand di biancheria intima e maglieria per uomo e donna in canapa e bamboo 100% Made in Italy.

Ho incontrato l’ideatrice e fondatrice, si chiama Lucia La Duca, giovane imprenditrice che si definisce “siciliana doc”.

Ti parlo di LuciDuci perché può esserti utile sapere che anche nella biancheria e maglieria intima è possibile scegliere prodotti etici, ecologici e comodi. Insomma, un bell’esempio che l‘associazione Vesti la natura ha inserito tra i 5 marchi di intimo sostenibile e Made in Italy. Per intimo sostenibile, spiega l’Associazione, si intende prodotti di biancheria intima certificati a basso impatto ambientale e realizzati in modo socialmente etico.

Ho conosciuto Lucia in occasione della sfilata di moda sostenibile al Canapa Mundi, dove Lucia ha presentato per la prima volta il suo brand e i suoi prodotti. Li ho toccati con mano. Oltre che essere molto belli e sexy pur nella loro semplicità, promettono un’ottima vestibilità e comfort grazie alla scelta e lavorazione dei tessuti, la canapa e il bamboo appunto.

Se vuoi saperne di più, ho fatto due chiacchiere con Lucia. Ed ecco cosa mi ha raccontato.

Partiamo dal nome del tuo brand, cosa significa LuciDuci?

Mi chiamo Lucia La Duca e il nome del brand rimanda al mio nome e cognome. Luci sta per Lucia e Duci per La Duca. Quindi LuciDuci è una combinazione del mio nome e cognome

Ma “duci” in siciliano significa dolce. E questa dolcezza rimanda ai tessuti che ho scelto che sono morbidi e gentili a contatto con la pelle. Oltre che dare una firma di autenticità al mio progetto, desideravo portare un po’ di sicilianità. Io sono una siciliana doc.

Prima di iniziare questa nuova avventura, vivevo in Inghilterra, però mi mancava molto la mia terra e il rapporto con le persone, così ho deciso di tornare. Il brand rappresenta molto quello che sono: la mia esperienza all’estero e l’amore per la Sicilia.

Lucia la duca, ideatrice e fondatrice di Luciduci organic label

Qual è la tua esperienza nel settore della moda?

Prima della nascita di LuciDuci non avevo mai lavorato nel settore moda. La mia famiglia, però, da due generazioni ha un laboratorio per la produzione di abbigliamento da lavoro. Un tempo lo gestiva mio nonno e oggi mia madre. Insomma, in casa si è sempre cucito e creato un prodotto. Io, invece, ho avuto esperienza in vari settori. In Inghilterra, ad esempio, ho lavorato anche nell’automotive occupandomi dello studio del prodotto e del marketing. Mi sono sempre occupata di prodotto. Questa mia esperienza e l’eredità famigliare mi hanno portato all’abbigliamento e ho scelto l’intimo.

Dimmi di più dei tuoi prodotti.

Si tratta di slip e maglieria femminile e maschile. Per la maglieria, si può scegliere tra canotte e t-shirt  da utilizzate come biancheria intima oppure da abbinare con pantaloncini o un paio di jeans. Sono sia per l’estate che per l’inverno. Sono senza tempo e senza stagione.

I modelli di slip sono molto basic, quindi non parliamo di merletti e pizzi. Sono modelli classici per tutte le età e per tutti i gusti. Ad esempio, gli slip sono a vita alta, taglio medio e brasiliana. I colori, in genere, sono bianco e nero sia per la donna che per l’uomo.

Perché hai scelto la canapa e il bamboo?

In effetti, proprio la scelta di tessuti in canapa e bamboo mi ha portato a dedicarmi all’intimo. A parte essere ecologici per natura, si tratta di tessuti dalle molteplici qualità: traspiranti, antibatterici, resistenti, antimicrobici, sono incredibili. Quando li ho ricevuti me ne sono innamorata. Così mi sono chiesta quale fosse l’utilizzo migliore, la risposta non poteva che essere l’intimo.

Il tessuto in bamboo è certificato OEKO-TEX® standard 100 che garantisce l’assenza di sostanze chimiche pericolose per l’uomo e per l’ambiente. È viscosa di bamboo lavorata in Olanda. Riguardo, invece, al tessuto in canapa la fibra viene lavorata in Italia con trattamenti e macchinari speciali. Il risultato è il Burro di Canapa®, un jersey leggero, morbido e confortevole da indossare. Un traguardo raggiunto grazie alla collaborazione con altri imprenditori. Infatti, insieme abbiamo formato una community.

Purtroppo, a causa delle restrizione legislative, in Italia abbiamo perso la coltivazione di questa pianta versatile ed ecologica. Spero riusciremo a recuperare l’esperienza di un tempo grazie alla reintroduzione della coltivazione della pianta.

Ad ogni modo, perlomeno il tessuto in canapa è lavorato in Italia e per renderlo più morbido viene inserita una quantità minima di elastan, il 4%. Abbiamo scelto l’elastan perché avevamo bisogno di un minimo di elasticità per dare una maggiore vestibilità.

Certo, avere il 100% canapa sarebbe perfetto in termini di biodegradabilità e circolarità del tessuto. Ma è un obiettivo al quale voglio arrivare.

Che mi dici, invece, degli altri componenti?

Tutto è stato studiato, nulla è stato lasciato al caso. Quando possibile, sono stati utilizzati elastici riciclati in nylon e poliestere. Inoltre, le etichette interne sono in raso riciclato, quelle esterne del logo, invece, sono in tessuto di bamboo.

Chi cuce i tuoi prodotti?

Il confezionamento avviene in tre laboratori. Uno si trova in Sicilia, uno in Lombardia e uno in Emilia Romagna. Questa scelta è per offrire un prodotto 100% Made in Italy.

I tuoi articoli sono acquistabili online, che mi dici del packaging?

Che sia uno slip o una t-shirt gli articoli sono inseriti nella LuciDuci BAG realizzata con scarti di tessuto provenienti dal laboratorio di abbigliamento della mia famiglia. Il tessuto è principalmente cotone che, per le ridotte dimensioni dei tagli, non è possibile riutilizzare. Facendone degli imballaggi questi scarti trovano nuova vita e nuovi usi per chi riceve la LuciDuci BAG. Per le spedizioni, invece, utilizziamo sacchetti di plastica riciclata e 100% riciclabile.

La luciduci bag per gli slip

LuciDuci Organic Label è una società Benefit, cioè impegnata a operare per il benessere comune, in modo responsabile, trasparente e sostenibile.Se vuoi dare un’occhiata all’intimo e maglieria di LuciDuci visita il sito e scopri i vari articoli. Periodicamente, ci sono anche delle vendite promozionali sia per uomo che per donna.

Foto di @luciduci_organiclabel

1 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sei + diciassette =

Leggi anche
Leggi tutto

Vinted funziona? Più facile acquistare che vendere

Vinted è una community di 50 milioni di utenti. Le possibilità di comprare abbigliamento, scarpe e accessori usati non mancano. Più difficile vendere. Ma prima o poi si riesce a dare una seconda vita a capi ormai inutilizzati. O, almeno, ad alcuni.